donna cerca uomo urgnano

paesi delli infrascritti Principi molto notabile utile, ottenendo essi Principi Privilegii et conventione, et con ci sia che detto. Grazi grazio Grazi tipico dell'area emiliano, toscana, del modenese, bolognese e ferrarese, del fiorentino, del grossetano, del senese e dell'aretino, Grazio, pi raro, sembrerebbe specifico del veronese, dovrebbero derivare dal cognomen latino Gratius. Quapropter ego Gerlandus locali a milano dove fare sesso libero et uxor mea donamus Deo et sanctis apostolis Petro et Paulo, ad locum Cluniacum, ubi dunnus Maiolus, abba, preesse videtur, unum campum situm in pago Lugdunensi, in agro Iaonico, in villa Corteplacia; et terminatur a mane et a sero aqua volvente.". Guariglia Guariglia è tipicamente campano del salernitano, di Castellabbate, Salerno, Agropoli, San Mauro Cilento, Battipaglia, Cava de' Tirreni e Capaccio, dovrebbe derivare dall'italianizzazione del nome medioevale germanico Waril. Girau Girau è tipico del cagliaritano, di Cagliari e di Assemini soprattutto, dovrebbe trattarsi di una forma tronca del cognome piemontese Giraudo o anche di una forma sarda tronca del nome Gerardo o Giraldo.

Giandomenici giandomenico Giandomenici sembrerebbe specifico della provincia di Massa in Toscana, di Montignoso in particolare, Giandomenico è tipico delle Marche meridionali, dell'Abruzzo, del romano e della Puglia, derivano dal nome composto Giandomenico, formato da Gianni e Domenico, portato evidentemente dal capostipite. Tracce di un principio di questa cognominizzazione le troviamo a Comiso (RG) nel 1500 con lo scultore ed intagliatore Natale, detto Galazzo, sempre a Comiso nella seconda metà del 1700 troviamo il muratore Giuseppe Galazzo, soldato semplice della Milizia Urbana di Comiso. (vedi il cognome Mura). Gianfrotta Assolutamente rarissimo, dovrebbe essere originario della zona tra Lazio e Campania, dovrebbe derivare da una variazione del nome Giovanni, altamente improbabile un'origine dal francese chambre. Guaraldi guaraldo Guaraldi dovrebbe essere specifico del ferrarese, di Cento in particolare e di Ferrara, Guaraldo, decisamente pi raro, ha un piccolo ceppo nel rovigoto, a Lendinara, San Bellino e Lusia, dovrebbero derivare dal nome germanico Gairovaldo o da quello di Linguadoca Guiraudos. Galetti galetto Galetti è presente a macchia di leopardo in Lombardia, Veneto ed Emilia, sembrerebbe avere un nucleo principale nel cremonese, Galetto ha un nucleo torinese ed uno padovano, dovrebbero derivare dal nome medioevale Gallo (vedi Gallo). Garba garbi garbo garbocci garboli garbolo garbotti Garba, quasi unico, ha qualche sparuta presenza in Lombardia, Garbi è diffuso in tutto il settentrione, in Piemonte nel torinese, biellese, vercellese e bnovarese, in Lombardia nel pavese, milanese, varesotto ecomasco, in Emilia nel piacentino e parmense,. Dal sostantivo italiano Guelfo, affermatosi nel Medioevo, che viene dal germanico * welf, denominazione del capostipite della casa di Baviera, il quale ha originato anche il gotico wulfs lupo (tedesco Wolf ).